Si ferma dopo 14 vittorie la striscia vincente della Limongelli Dinamo Basket Brindisi nel campionato di Serie C Silver: nel derby di ritorno contro l’Assi Brindisi arriva la seconda sconfitta stagionale per 94-80.

A distanza di 3 giorni dall’incredibile match vinto contro Lucera, i ragazzi di coach Cristofaro hanno pagato la stanchezza accumulata, scontrandosi contro la grande prestazione della squadra biancorossa, capace di tirare con il 61% da 3 punti (13/21) e dimostrando di poter affrontare i playoff da protagonista.

Nella sempre suggestiva cornice del PalaPentassuglia, fin dalle azioni iniziali l’Assi, allenata dall’esperto coach Vozza, ha giocato con grinta e determinazione, trascinata dal “totem” Cvetanovic, ben coadiuvato da Pannella e Vitucci. Per la Dinamo è il solo Pulli a sfruttare bene il pick and roll mantenendo la sua squadra in scia, sotto per 19-14. Secondo quarto da manuale per l’Assi che trova canestri in area con la fisicità di Cvetanovic e Jonikas e le conclusioni dall’arco di Polifemo, Mastrapasqua e Vitucci a fil di sirena: la Dinamo tenta di rispondere con la grinta di capitan Rollo e le 2 bombe del giovane Scivales ma perde Pulli a causa del 4° fallo commesso, chiudendo il parziale sotto di 12 lunghezze, sul 48-36.

Rientro dagli spogliatoi che vede il “risveglio” della coppia Staselis-Kibildis, fino a quel momento ben marcata e poco prolifica: con loro e Pellecchia la Dinamo rientra fino al -4 ma nelle ultime due azioni – Minò prima e Cvetanovic poi – infilano 2 bombe mortifere che ricacciano gli ospiti sul -10 (64-54). Negli ultimi 10 minuti sono ancora Staselis e Kibildis a provare la rimonta ma la Dinamo è stanca e nervosa, complice una particolare fiscalità degli arbitri (Caloia, Pulli, Staselis e Kibildis fuori per 5 falli) mentre per l’Assi la retina continua ad essere facilmente bruciata dai canestri di Minò e Cvetanovic, allungando fino al 94-80 finale.

Una sconfitta amara e che complica la corsa alla promozione diretta per la Limongelli Dinamo, che resta ancora al primo posto nonostante la vittoria di Lucera in quel di Lecce: la trasferta in terra dauna del 10 aprile quasi certamente rappresenterà il bivio decisivo per il destino delle due formazioni a quota 38 punti in classifica.


Adesso squadra e staff dovranno essere pronti per resettare la sconfitta del derby e preparare al meglio la prossima gara in programma sabato 2 aprile alle 18:00, sul parquet amico del PalaZumbo, contro La Scuola di Basket Lecce, squadra ostica e sconfitta per 76-79 solo 20 giorni fa nel recupero della 11° giornata di andata.

Ci vorrà nuovamente il pubblico delle grandi occasioni per sostenere con passione la formazione biancoblu e riprendere con entusiasmo il bellissimo percorso fatto di 19 vittorie su 21 partite: forza Dinamo!

Assi Brindisi – Limongelli Dinamo Basket Brindisi 94-80 (19-14, 48-36, 64-57, 94-80)

Assi Brindisi: Polifemo 5, Rotolo, Minò 15, Jonikas 13, Mastrapasqua 7, Cvetanovic 29, Vitucci 13, Pannella 12, Barbato, Arnaldo, Scivales. All. Vozza

Dinamo Brindisi: Greco 3, Staselis 17, Epifani 2, Pellecchia 9, Rollo 9, Ferrienti, Pulli 5, Caloia 4, Labate, Martino 6, Scivales 6, Kibildis 19. All. Cristofaro

Arbitri: Procacci di Corato (BA) e Marseglia di Mesagne (BR)

Ufficio Comunicazione – Limongelli Dinamo Basket Brindisi


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *