Non sono bastati i 40 giorni di stop forzato a far perdere la fame di vittoria alla Limongelli Dinamo Basket Brindisi che supera in casa l’Angiulli Bari con il punteggio finale di 83-39.

La paura della vigilia che una sosta così prolungata potesse incidere sul ritmo gara dei brindisini è svanita in cinque minuti, quando il tabellone di gioco segnava già 18-3. Vero è che i baresi erano orfani di giocatori importanti come Cucurachi, Stano e capitano Leonardo Ruotolo seduto in panchina solo per onor di firma ma i ragazzi di coach Cristofaro sono partiti subito decisi e determinati trascinati dal solito duo lituano Kibildis/Staselis autori dei primi 14 punti del match.

Dopo il primo parziale chiuso sul 25-13 la Dinamo ha continuato a produrre il suo gioco fatto di pressing ed attacchi veloci e per i viaggianti c’è stato davvero poco da fare. All’intervallo lungo il punteggio era di 48-22 con la Dinamo che ripartiva nel secondo tempo con lo stesso piglio ed una difesa ancora più aggressiva che lasciava agli ospiti solo un canestro dopo 8 minuti (70-24).

Negli ultimi dieci minuti spazio per tutti gli under della Dinamo che rispondevano presente alla chiamata del loro allenatore con impegno, ardore agonistico e tanta voglia di mettersi in mostra. A referto ci andavano Giovanni Greco, Paolo Mazzeo, Benny Epifani, Alberto Longo (buona la sua prova soprattutto in difesa), Andrea Pellecchia ed Andrea Scivales che chiudeva la partita con una stoppata ed una schiacciata sul contropiede seguente.

Per l’Angiulli Bari una prova fatta di cuore ma per i ragazzi di coach Zotti l’impegno contro la seconda forza del campionato era davvero difficile in queste condizioni.

Per la Limongelli una buona ripartenza nel campionato e 11 giocatori a referto su 12 utilizzati.

Ora testa alla gara di domenica prossima, 13 febbraio, contro la Rosito Caffe Cestistica Barletta sul parquet del PalaMarchiselli (diretta streaming all’indirizzo www.facebook.com/dinamobrindisi).

I padroni di casa proveranno a trarre vantaggio dal fattore campo per superare in classifica proprio la Dinamo Brindisi (che ha comunque due partite in meno dei barlettani). All’andata la Dinamo si impose con il punteggio di 92-83 dopo una gara dai ritmi alti e con un grande equilibrio per tutto il match.

Limongelli Dinamo Basket Brindisi – Angiulli Bari 83-39 (25-13, 23-9, 22-6, 13-11)

Dinamo Brindisi: Greco 1, Staselis 17, Epifani 7, Pellecchia 10, Rollo 4, Pulli 8, Caloia 3, Labate, Mazzeo 2, Longo 2, Scivales 12, Kibildis 17. All. Cristofaro

Angiulli Bari: Genchi 3, Ruotolo A. 10, Scavo 5, Rubino 0, Triggiani 2, D’Abbicco 2, Mariani 9, Ruotolo G. n.e., Riganti 6, Germanà 2. All. Zotti

Arbitri: Tornese di Monteroni di Lecce (LE) e De Carlo di Lequile (LE)

Ufficio Comunicazione – Limongelli Dinamo Basket Brindisi


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *