Impresa sfiorata per la Limongelli Dinamo Basket Brindisi nel big match della 10° giornata del campionato di Serie C Gold: in una splendida cornice di pubblico, la Sveva Lucera la spunta negli ultimi secondi per 78-81.

Tantissimo rammarico per i ragazzi di coach Cristofaro che hanno disputato una grande gara contro Lucera, la squadra meglio attrezzata del campionato che ha l’obiettivo di raggiungere la Serie B senza passare dalla lotteria dei playoff, come testimonia il cammino di 9 vittorie sulle 10 partite disputate.

Un pizzico di esperienza in più, in una squadra formata da 8 under su 12 elementi, avrebbe sicuramente aiutato ma capitan Pulli e compagni ripartiranno dal supporto e dagli applausi del numerosissimo pubblico del PalaZumbo che ha spinto la squadra come un vero 6° uomo in campo.

La cronaca del match

Lo staff tecnico della Dinamo si affida al quintetto titolare schierando Fouce, Stonkus, Musa, Pulli e Caloia, mentre gli ospiti al talento di Gramazio, Ouandie, Di Ianni, Scarponi e Acosta. Pronti, via e la Dinamo in 3 minuti vola sul 11-2 grazie ad una difesa eccezionale ed i veloci contropiedi che ne conseguono. Time-out di coach Ciociola per gli ospiti e contro-break dauno per il vantaggio sul 11-12 grazie al talento di Ouandie al 7’. Ultimi minuti del parziale con Lucera che chiude in vantaggio sul 17-20.

Secondo quarto segnato dal talento di Fouce, straordinario con 34 punti a referto al termine del match, nonostante la straordinaria difesa di Di Ianni (5 stoppate). Gli ospiti, tuttavia, distribuiscono bene in attacco e chiudono in vantaggio il primo tempo sul 32-35.

Terzo quarto dalle due facce: Lucera con Acosta, Ouandie e Scarponi raggiunge il 42-49 al 26’. La Dinamo, con un grande sforzo mentale e fisico infligge un clamoroso break di 17-1 grazie al talento cristallino di Stonkus e Fouce, chiudendo in vantaggio sul 59-50 al 30’.

Lucera è una squadra profonda e che dispone di un attacco stellare: Gramazio, dopo essersi dedicato ai compagni servendo assist di pregevole fattura, realizza due triple in fila e quando Ouandie firma il vantaggio ospite sul 64-66 coach Cristofaro è costretto ad interrompere il match. Al rientro una tripla dall’angolo dell’under Giovanni Greco ristabilisce l’equilibrio sul 67-66. La precisione ai liberi di Ouandie e Acosta è determinante (15/19 in totale) ma Fouce con la garra argentina non ha intenzione di mollare e riporta i padroni di casa sul 76-74 a 1:56 dalla fine.

La fisicità e l’esperienza della difesa ospite costringe l’attacco brindisino a gettare al vento 3 possessi consecutivi nel finale consentendo così a Gramazio, con la sua freddezza ai tiri liberi, di regalare la vittoria ai suoi compagni per 78-81.

Sconfitta che lascia l’amaro in bocca perché la Dinamo ha giocato a viso aperto per 40 minuti contro una squadra palesemente di categoria superiore. Bisogna ripartire da quanto di buono si è fatto e l’occasione si presenterà domenica 18 dicembre alle ore 18:00, per l’ultima giornata del girone di andata: avversaria di sarà la Mola New Basket 2012, altra candidata al salto di categoria.

Diretta streaming sulla pagina www.facebook/dinamobrindisi,

Limongelli Dinamo Basket Brindisi – Sveva Lucera 78 – 81 (17-20; 32-35; 59-50; 78-81)

Dinamo Brindisi: Greco 5, Scivales, Patrizio, Palma, Epifani 7, Musa 3, Stonkus 28, Fouce 34, Pulli 4, Caloia 4, Mazzeo – All. Cristofaro

Lucera: Cepic 3, Gramazio 12, Mazzullo 2, Coluccino, Acosta 19, Scarponi 5, Alvisi 2, Di Ianni 7, Di Mario, Ouandie 31, Ianzano – All. Ciociola

Arbitri: Di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA) e Ceo di Taranto

Ufficio Comunicazione – Limongelli Dinamo Basket Brindisi

Categorie: Comunicati

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *