post

La Dinamo non si ferma più: Young Massafra battuto 77-57

Continua il momento positivo per la Limongelli Dinamo Brindisi che sconfigge per 77-57 lo Young Massafra. Una partita che è stata equilibrata per i primi 10 minuti conclusosi per 23-19 e che registrava, tra i padroni di casa, la buona vena realizzativa di Alfredo Dario che chiudeva il periodo con 14 punti all’attivo (saranno 26 alla fine del match).
Nel secondo periodo la maggiore aggressività dei padroni di casa produceva il primo break con il duo Pietti/Guadalupi che si rendevano protagonisti di un buon pressing sugli esterni del Massafra ed ottime conclusioni in contropiede. Su finire di quarto ovazione per i primi punti di Adalberto De Donno, al suo rientro in squadra dopo un brutto infortunio al ginocchio, salutato dagli applausi dei compagni di squadra e dagli amici presenti in tribuna.
Dopo il riposo lungo, chiuso sul 44-32, la formazione di coach Galgano sfruttava la panchina piu’ lunga per incrementare il vantaggio. Buona circolazione di palla e difesa aggressiva portavano a 19 i punti di vantaggio mandando le squadre all’ultimo riposo sul 62.43.
Ultimo quarto che serviva ai due allenatori per schierare tutti i giocatori presenti in panca. Per la Dinamo bene gli ultimi minuti di Taveri autore di 4 punti ed alcune iniziative personali di pregio ma un voto alto a tutta la squadra con 9 giocatori che si iscrivono a referto e con Andrea Malamov che decide di deliziare i presenti con assist da leccarsi i baffi.

La Dinamo consolida con questa vittoria la sua seconda posizione in classifica ma a far sorridere i dirigenti brindisini è la crescita della squadra che ha giocato bene nonostante alcune assenza importanti.

Limongelli Dinamo Brindisi: Malamov, Ferrienti 14, Dario 26, Santoro 9, Guadalupi 4, Zecca 4, De Donno 7, La Spada 3, Pietti 6, Taveri 4. All. Galgano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *