post

PLAY OFF SERIE D: la Dinamo Brindisi ci crede!!! La presentazione del girone

Terminata la stagione regolare, la serie D si appresta a disputare i play off per la promozione in serie C silver. Dalla prossima stagione, infatti, Fip Puglia ha deliberato che ci sarà sia il campionato di C gold (con 12 formazioni) che quello di C silver (12 formazioni). Le vincenti dei 2 gironi della poule promozione della serie D accederanno direttamente al piano superiore mentre, per gli altri, ci potrebbe essere un ripescaggio che terrà conto della posizione finale al termine dei play off.

La Dinamo Brindisi, alla prima apparizione in serie D, ha brillantemente conquistato il diritto alla partecipazione nei play off con un ottimo quarto posto finale garantito da uno strepitoso girone di ritorno con 8 vittorie consecutive su 9 gare disputate. La squadra di coach Santini, forte degli inserimenti degli ultimi 2 mesi del nazionale Under 19 della Lettonia Toms Upe e del centro lituano Laurynas Mikalauskas, si giocherà tutte le carte a sua disposizione con la consapevolezza di aver centrato gli obiettivi di inizio stagione e di poter affrontare gli avversari con la mente libera di chi non ha nulla da perdere.


La Limongelli Brindisi è stata inserita nel girone 1 con la vincente, la terza e la quinta del girone A e con la seconda e la sesta del proprio girone B.
Virtus Molfetta, Fortitudo Trani, Pallacanestro Molfetta, S. Rita Taranto, Invita Brindisi e Dinamo Brindisi si contenderanno quindi la vittoria del girone 1.

La Virtus Molfetta ha un roster molto lungo e con giocatori che hanno collezionato tante presenze nelle categorie superiori. Come non ricordare, per esempio, l’ex Ruvo Salvatore Orlando che giocò contro la Prefabbricati Pugliesi Brindisi una decina di anni fa? In serie D viaggia a 19,1 punti di media e, coach De Bellis, può contare pure sull’apporto del centro Macernis (18,7 punti/gara) e la guardia Pernucci (17,1).

La Fortitudo Trani, terza forza del girone A, fa del suo campo da gioco un fortino inespugnabile. Coach Corvino può disporre, tra gli altri, del duo play/guardia Triggione e Locoluso che insieme producono più di 27 punti a partita.

L’altra formazione di Molfetta e la Pavimaro di coach Ragno con il trio Maggi ( play da 17,1 punti), l’ala Peraica (16,3 punti) e il pivot Leoncavallo (16,8).

La formazione del S.Rita Taranto è più conosciuta in città dal momento che la Dinamo l’ha già incontrata nella regular season (sconfitta in terra jonica e vittoria tra le mura amiche del PalaZumbo). Coach Mineo può schierare, tra gli altri , i 2 stranieri Marasovic (16.9 punti a partita) ed il colored Lescot (per lui 12,6 punti).

A chiudere il sestetto delle formazioni del girone 1 c’è l’Invicta Brindisi di coach Castellitto, sconfitta la scorsa settimana per 60-77 ma che vorrà vendere cara la pelle in queste partite di play off. Leo, Pulli, Colucci , Botrugno and company sono giocatori da non sottovalutare e che non molleranno mai in nessuna partita.

La Dinamo, oltre a i suoi stranieri, si affida a un gruppo molto unito e forte. Capitan Dario ha suonato la carica ai suoi compagni nelle scorse settimane e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. La formazione brindisina dorrà cavalcare l’onda lunga delle 8 vinte consecutive e si affiderà ai tantissimi tifosi che la seguono nelle partite casalinghe.
Si preannuncia, quindi, un play off molto combattuto e agguerrito con la Virtus Molfetta, la Fortitudo Trani e il S. Rita Taranto che, sulla carta, dovrebbero avere qualche chances in più. Ma si sa che i play off sono sempre un campionato a parte e le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

Per la Dinamo Brindisi esordio in trasferta domenica 4 marzo sul campo della Virtus Dai Optical Molfetta mentre l’appuntamento tra le mura amiche del PalaZumbo è rimandato a sabato 10 marzo alle 18 contro la Fortitudo Basket Trani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *