post

Tre su tre! Soffre, resiste e vince nel finale: Dinamo corsara sul parquet di Massafra

Missione compiuta per la Limongelli Basket Dinamo. Nella terza giornata del campionato regionale di Promozione, la squadra brindisina centra la terza vittoria, rimanendo a punteggio pieno e in vetta alla classifica.
Il match esterno sul campo dello Young Massafra si dimostra un test probante per le legittime aspirazioni dei bianco azzurri. I padroni di casa infatti fin dalla palla a due mettono sul campo intensità, energia e grande ardore agonistico che fa sudare le proverbiali sette camice agli ospiti.
Il primo quarto è di pura sofferenza per la Dinamo, sorpresa dall’aggressività locale e troppo soft nell’approccio al match. Il capitano Sottile bersaglia la retina dall’arco permettendo a Massafra il massimo vantaggio di 10 punti sul 18-8 di fine primo quarto.
La reazione Dinamo tuttavia non si fa attendere, e nel momento clou del match è il veterano Ferrienti a prendere per mano la squadra, ricucendo il divario punto dopo punto fino al -3 (29-26) di fine primo tempo, concluso con i due tiri liberi messi a segno a gioco fermo da Alfredo Dario.
Al ritorno dagli spogliatoi, si capisce subito l’importanza dei 20 minuti restanti. Un autentica battaglia sui due lati del campo, dalla lotta ai rimbalzi alle palle sporcate e recuperate dalle gagliarde difese proposte dai due coach. I brindisini piazzano un break importante di 13-2, sospinti dall’implacabile duo Fusco-Ferrienti autori rispettivamente di 6 e 7 punti nel parziale. Massafra però non rimane a guardare, rispondendo con un contro-break di 7-0 che riporta il match sul sottile filo dell’equilibrio. L’incredibile tripla da centrocampo di Castellano allo scadere del quarto suggella la partita sul punteggio di 46-44 di fine quarto.
E’ la classica partita maschia. Coach Galgano viene sanzionato di un tecnico, Ferrienti rimane in campo pur gravato di 3 falli dal primo quarto. Buono l’impatto di Petraroli dalla panchina, positivo nei pochi minuti in cui viene chiamato in causa. Negli ultimi 10 minuti emerge la stanchezza per un match condotto ad alti ritmi e gli errori ne fanno da padrone per la prima metà dell’ultimo quarto. L’attimo fuggente viene colto dalla Limongelli, lucida e cinica ad approfittare dello sbandamento dei padroni di casa (soli 10 punti realizzati in 10’) ipotecando il risultato finale. Le due triple di Santacesaria lanciano la volata, il top scorer Ferrienti, mette il punto esclamativo nel finale. Il tabellone recita 56-65 e la Dinamo può esultare per il bottino pieno raccolto in un’ostica trasferta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *