post

Una Dinamo irriconoscibile esce sconfitta dal parquet di Monopoli

La più brutta Dinamo Brindisi della stagione subisce una sonora sconfitta sul campo AP Monopoli (91-68).  La squadra di coach Cristofaro, dopo una positiva partenza , perde il filo del gioco e lascia via libera ai padroni di casa desiderosi di portare a casa i primi due punti della stagione. Dopo il primo periodo chiuso sul 22-14 la Limongelli Brindisi si affida alla zona pari grazie alla quale recupera alcuna palloni che tramuta in canestri con preziosi contropiedi. Monopoli , però, risponde con il tiro dalla lunga distanza e  grazie alle cinque triple consecutive riesce ad andare al riposo lungo sul 41-34. Nel secondo tempo la Dinamo si disunisce, in campo si assiste a tanto nervosismo e diversi errori al tiro conditi da banali palle perse  che consentono al gioco corale dei ragazzi di coach Cazzorla di prendere il largo. Alla fine del terzo quarto il tabellone segna 67-48 e nell’ultimo periodo la Dinamo non ha più la forza di ritornare in partita. Il punteggio finale 91-68 racconta di una Peugeot Tartarelli Monopoli capace di iscrivere a referto ben nove giocatori e tra questi ben sei in doppia cifra. Per Brindisi un volenteroso Menzione da 23 punti , uno stoico Alfredo Dario e poco altro.

La Dinamo si è sciolta alle prime difficoltà e non ha mai dimostrato di poter rientrare in gara. Un campanellino d’allarme che dovrà essere valutato attentamente al ritorno in palestra. Per l’AP Monopoli una prova di carattere e la grinta giusta che serve per affrontare il campionato di C silver.

Tartarelli Monopoli – Limongelli Dinamo Brindisi 91-68 (22-14, 19-20, 26-14, 24-20)

AP Monopoli: Liaci 10, Palmitessa 12, Allegretti 2, Brunetti 9, Calabretti 11, La Manna 6, Turi 0, Persichella 10, Argento 13, Lescot 18. All. Cazzorla

Dinamo Brindisi: Orlandino 0, Mastrapasqua 6, Sukteris 11, Dario 2, Menzione 23, Bagordo 0, Di Salvatore 4, Ahmed 19, Stano 0, Bove 1. All. Cristofaro

Arbitri: Stanzione e Settembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *