post

Apoteosi Dinamo, è Promozione!

Quante società possono vantare una promozione al loro primo anno di vita? La Dinamo Basket Brindisi, aôliata alla FIP nell’agosto scorso, da domenica può vantare questo piccolo record, frutto di una impostazione societaria da categoria
superiore che ha permesso, ad esempio, di portare in squadra nomi del calibro di Ferrienti, una vita spesa nei campionati nazionali; ciò a testimonianza della bontà del progetto messo in piedi in maniera certosina dai 4 soci-presidenti (Angelelli, Carparelli, Marrazza e Spada). E’ così che domenica, sul campo di Massafra (54-67 il risultato ñnale), si è raggiunto l’acme di una stagione straordinaria, che ha visto gli uomini di coach Galgano incontrastati protagonisti su tutti i campi. La società ha davvero permesso al coach di lavorare nelle migliori condizioni, mettendogli a disposizione il non-plus-ultra per la categoria; basti citare nomi come Alfredo Dario (vero MVP della stagione), il Capitano Santacesaria, Magagnino, Ungaro,
Mauro, Distratis, giocatori che hanno consumato i parquet di tutta la Puglia (ed oltre). Tuttavia, se non fossero stati gestiti così sapientemente e se non si fosse avuta la lungimiranza di aôancare loro dei giovani promettenti come Coppola e
dei gregari interamente devoti alla causa, l’impresa sarebbe potuta fallire, perché è risaputo che nello sport è il campo che detta le leggi, non i “pedigree”. Nemmeno il tempo di festeggiare, che il vulcanico presidente Marrazza è già al lavoro per affrontare da protagonisti l’impegnativo campionato di Promozione. Infatti bisognerà adeguarsi a nuove regole e si dovrà far fronte a spese ben maggiori rispetto al campionato appena aörontato. In società, però, c’è cauto ottimismo ed in pentola bolle già un colpo sensazionale! Non ci resta che attendere gli eventi, certi che questa società saprà regalare ancora tante
soddisfazioni ai propri tifosi.
FORZA DINAMO!
Questo lo storico roster: Sergio Angelelli, Giuseppe Carparelli, Francesco Caiulo,
Francesco Coppola, Alfredo Dario, Simone Distratis, Adalberto De Donno, Roberto
De Vito, Marco Esposito, Eugenio Francioso, Francesco Ferrienti, Antonio
Guadalupi, Massimiliano Guadalupi, Michele Galizia, Emanuele Magagnino,
Teodoro Marrazza, Tullio Marino, Antonio Mauro, Paolo Petraroli, Arturo
Panarese, Stefano Scatigno, Marco Spada, Amerigo Santacesaria, Davide Ungaro
Coach: Mimmo Galgano
Dirigenti: Mattia Tramacera, Daniele Frascaro
Addetto stampa: Andrea Pezzuto