post

Vittoria al fotofinish per la Dinamo Brindisi

Spirito di gruppo: si potrebbe racchiudere in queste parole la vittoria sul fil di lana della Limongelli Dinamo Brindisi contro la Montedoro per 65-63 sul campo amico del Palazumbo di Brindisi.
Una partita agonisticamente valida anche se non tecnicamente bellissima nella quale gli ospiti hanno giocato a viso aperto per tutto l’arco dell’incontro. Una partita che si è risolta solo negli ultimi 2 minuti grazie ad una difesa aggressiva dei ragazzi brindisini che è valsa la quinta vittoria consecutiva della stagione.

Coach Galgano per la Dinamo accusava alcune defezioni importanti tra le quali spiccava quella dell’indisponibile Alfredo Dario e quella di Matteo Taveri sostituito da Francesco Coppola che nonostante dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico al ginocchio nelle prossime settimane non ha voluto far mancare il suo supporto con la sua presenza in panchina . La partita rimaneva sul piano dell’equilibrio per metà del primo quarto sino a quando gli ospiti iniziavano ad avere la meglio ai rimbalzi I troppi secondi tiri concessi permettevano al Montedoro di chiudere avanti al termine del primo parziale per 14-15. Nel secondo periodo una palla rubata a centrocampo con conseguente canestro in contropiede da parte del giovane La Spada concedeva ai padroni di casa il primo vantaggio per 16-15 ma era solo un fuoco di paglia. Gli ionici erano piu’ veloci nei giochi di attacco ed in difesa chiudevano bene soprattutto su Malamov e Ferrienti. Al riposo lungo il tabellone diceva 28-37. Ferrienti, dopo la pausa lunga, non rientrava piu’ in campo a causa di un problema alla schiena e coach Galgano doveva fare di necessità virtu’. Quintetti con giocatori fuori ruolo da parte dei locali con Malamov che, dopo i primi 20 minuti con soli 2 punti a referto, prendeva in mano la conduzione della squadra. Sul fronte opposto i ragazzi del Montedoro che cercavano l’allungo decisivo senza pero’ riuscire mai a produrre il break decisivo. Il periodo si chiudeva 48-53 ed il tutto era rimandato agli ultimi 10 minuti.
Primi minuti di periodo con la Dinamo che sbagliava alcuni facili contropiedi per troppa fretta e gli ospiti che con una tripla portavano a 3 i possessi di distacco sul 52-60 dopo 4 minuti. Brindisi continuava a crederci grazie anche ad un paio di canestri di Santacesaria e Malamov (18 a fine gara per lui). A due giri di lancette dal termine il punteggio è di 61-63 ed il solito Andrea Malamov rubava una palla e concludeva solitario in contropiede per il 63 pari. Il pubblico entusiasta sugli spalti faceva sentire la propria voce mentre il coach avversario chiamava un immediato time out. In uscita dallo stesso Brindisi difendeva di squadra il proprio canestro mentre in attacco Di Stratis subiva fallo e realizzava uno dei due liberi concessi portando avanti la sua squadra per 64-63. Gli ospiti sembravano in confusione e, dopo un altro errore al tiro, commettevano fallo di frustrazione su Santoro. Altro giro in lunetta per Brindisi ed altro tiro libero realizzato su due. Secondi finali con il Montedoro che non riusciva piu’ a segnare e la Dinamo che chiudeva il match sul 65-63. Parole di elogio per coach Galgano a fine gara: “ una partita per i deboli di cuore ma nella quale i ragazzi hanno saputo reagire di gruppo alle tante difficoltà sia fisiche che tecniche”. Una vittoria davvero importante per la Limongelli che va a puntellare ancor di piu’ il primato in classifica.
Dinamo Brindisi – Montedoro 65-63 (14-15, 28-37, 48-53)
Ferrienti 13, Malamov 18, Santacesaria 9, Di Stratis 9, Guadalupi , Petraroli , Santoro 10, De Vito, La Spada 6, Coppola . All. Galgano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *